background-image
Isolare la Svizzera?
Created with Sketch.
NO

all'incertezza e all'isolamento

all'iniziativa per l’autodeterminazione

Il 25 novembre 2018 l'iniziativa per l'autodeterminazione dell'UDC sarà posta in votazione. La domanda di base è sempre la stessa: apertura e interconnessione o isolamento?

Più di 7100 persone difendono già una Svizzera aperta e interconnessa a livello internazionale.

Il numero di persone che sostengono la nostra campagna cresce di giorno in giorno. Ora tocca a te! Partecipa e dì NO all' iniziativa per l'autodeterminazione.

I nostri argomenti
Created with Sketch.
Mette in pericolo 600 importanti accordi economici
Con un'economia aperta e interconnessa a livello internazionale, la Svizzera beneficia ampiamente del diritto internazionale. Gli accordi internazionali le permettono di tutelare i suoi interessi a livello mondiale e di operare con partner che rispettano i loro impegni. Circa 600 accordi economici sarebbero in pericolo, tra cui accordi particolarmente importanti nei settori del commercio internazionale, degli investimenti o della proprietà intellettuale.
Created with Sketch.
La via bilaterale rimessa in discussione
Conduce a incertezza del diritto e all’instabilità nella politica estera. L'iniziativa mina l'equilibrio tra diritti e doveri, poiché la Svizzera potrebbe garantire il rispetto degli accordi internazionali solo con riserva. Essa si indebolirebbe perdendo così il suo ruolo di partner contrattuale affidabile e isolandosi internazionalmente. Per una nazione esportatrice, il cui benessere dipende fortemente da una buona interconnessione con tutti i partner commerciali, ciò sarebbe fatale.
Created with Sketch.
La Svizzera isolata sulla scena internazionale
Garantendo il rispetto dei trattati internazionali unicamente con riserva, l’iniziativa compromette l’equilibrio tra diritti e doveri. Ciò indebolisce la posizione della Svizzera in quanto partner affidabile isolandola a livello internazionale. L’immagine della piazza economica svizzera ne risentirebbe e sarebbe molto più complicato negoziare accordi di libero scambio.
I nostri argomenti
Created with Sketch.
Mette in pericolo 600 importanti accordi economici
Con un'economia aperta e interconnessa a livello internazionale, la Svizzera beneficia ampiamente del diritto internazionale. Gli accordi internazionali le permettono di tutelare i suoi interessi a livello mondiale e di operare con partner che rispettano i loro impegni. Circa 600 accordi economici sarebbero in pericolo, tra cui accordi particolarmente importanti nei settori del commercio internazionale, degli investimenti o della proprietà intellettuale.
Created with Sketch.
La via bilaterale rimessa in discussione
Conduce a incertezza del diritto e all’instabilità nella politica estera. L'iniziativa mina l'equilibrio tra diritti e doveri, poiché la Svizzera potrebbe garantire il rispetto degli accordi internazionali solo con riserva. Essa si indebolirebbe perdendo così il suo ruolo di partner contrattuale affidabile e isolandosi internazionalmente. Per una nazione esportatrice, il cui benessere dipende fortemente da una buona interconnessione con tutti i partner commerciali, ciò sarebbe fatale.
Created with Sketch.
La Svizzera isolata sulla scena internazionale
Garantendo il rispetto dei trattati internazionali unicamente con riserva, l’iniziativa compromette l’equilibrio tra diritti e doveri. Ciò indebolisce la posizione della Svizzera in quanto partner affidabile isolandola a livello internazionale. L’immagine della piazza economica svizzera ne risentirebbe e sarebbe molto più complicato negoziare accordi di libero scambio.